martedì 10 settembre 2013

Correttori lowcost a confronto: Kiko Skin Evolution vs Kiko Natural Concealer

Buongiorno a tutte!
Oggi è una bella giornata di sole e in più sono ferie per tutta la settimana, cos' altro volere? Mhhhh magari una carta regalo Sephora da 500€, che ne dite??
 
 
Beh, scherzi a parte, oggi vi propongo un post-confronto tra due prodotti di Kiko che mi hanno accompagnato in questi ultimi mesi. Parliamo infatti di correttori: croce e delizia di tutte le appassionate di make up!




Penso che il correttore sia un prodotto importantissimo per ogni vera makeup addicted, ma credo anche che se applicato male, o del colore errato, possa rivelarsi un'arma a doppio taglio.
 
Soprattutto in estate, quando non abbiamo voglia di applicare il fondotinta liquido (o in generale nessun tipo di fondotinta), il correttore sia il nostro primo e più fedele alleato perché grazie a lui possiamo andare a correggere i piccoli difetti senza avere la pesantezza di un makeup completo.

Vediamo i due prodotti:

1) Skin Evolution Concealer.

      Il prodotto. Il prodotto si presenta sottoforma di stick cremoso, che si scioglie a contatto con la pelle. Può essere applicato direttamente sul viso oppure possiamo utilizzare un pennello e, prelevandolo direttamente dal contenitore, lo sfumiamo sul viso. Quando decido di applicarlo con il pennello, utilizzo il numero 200 di Kiko, che sarebbe un pennello occhi... ma per ragioni che vi avevo spiegato qui, lo uso a questo scopo.

     Pregi e difetti.  La forma in stick lo rende davvero molto pratico, velocissimo da applicare anche senza pennello (l'importante è che lo sfumiate ovviamente! :D) e perfetto per i ritocchi durante la giornata. Altro pregio: la coprenza davvero altissima! Il difetto principale che ho notato è che tende a mettere in evidenza i pori, oltre al fatto che va lavorato un pochino sul viso.




Swatch del prodotto alla luce naturale dentro casa

2) Natural Concealer.

     Il prodotto. Questo correttore si presenta in forma liquida in un tubetto color carne, l'applicatore è molto simile a quello di un lucidalabbra ed è molto pratico. Quando utilizzo questo correttore non lo sfumo, ma tampono la zona con una spugnetta di modo che si fonda con l'incarnato.

     Pregi e difetti. Come molte di voi avranno già notato, questo prodotto era nei miei preferiti dell'estate (li trovate qui) :). Quindi ecco qui che vi presento sinteticamente perché mi è piaciuto. Intanto si sfuma in modo semplice: cosa importantissima se non siamo dei maghi del pennello e se non applichiamo sopra un fondotinta. Io a volte, come vi dicevo, tampono semplicemente la zona con una spugnetta e il gioco è fatto! La consistenza, inoltre, è più leggera dando proprio la sensazione di pelle nuda. La coprenza è invece un pochino più bassa rispetto allo skin evolution. Una cosa che proprio non mi piace di questo prodotto è la profumazione: secondo me troppo forte!



 
Le mie conclusioni:
 
Entrambi i prodotti sono davvero ottimi, svolgono alla perfezione il loro compito e soprattutto sono low cost! Diciamo che dipende molto dalle vostre esigenze: se avete grosse imperfezioni, discromie e macchie, io sceglierei lo skin evolution (tenendo conto che comunque anche l'altro ha una buona coprenza), se invece non avete grossi problemi, io mi butterei sul natural concealer.
C'è anche da dire che se non siete brave a sfumare sarebbe meglio utilizzare il natural concealer, molto più semplice da applicare rispetto allo skin evolution, che è pastoso e necessita di qualche attenzione in più. 
Penso che siano entrambi buoni prodotti, si tratta solamente di scegliere quello che più si avvicina alle proprie esigenze. Per come è la mia pelle (con macchie e discromie) mi sono trovata comunque meglio con il natural concealer perché è più scorrevole da applicare!
 
 
Swatch a confronto luce artificiale
 
 
Swatch a confronto luce naturale 
 


Spero di esservi stata utile, voi quale correttore utilizzate?
 
Giulia

41 commenti:

  1. ..bellissima la tua recensione e davero tutto spiegato nei minimi particolari..ho finito da poco il mio correttore e grazie a te ora so proprio dove indirizzarmi e credo che sceglierò di gran lunga il Natural Concealer....

    RispondiElimina
  2. i correttori kiko mi sono sempre piaciuti!!!

    RispondiElimina
  3. Ottima recensione, vorrei provare il concealer,
    sembra adatto alle mie esigenze...poi ti faccio sapere!

    Diamanti Sul Sofà

    RispondiElimina
  4. anche io compro spesso i prodotti Kiko e mi sono sempre trovata bene, il correttore mi manca devo rimediare!

    RispondiElimina
  5. Io preferisco lo skin evolution! Copre alla perfezione le mie occhiaie e dura tutto il giorno! :)

    RispondiElimina
  6. devo ancora provarli questi della kiko mi mancano

    RispondiElimina
  7. Sul lavoro sento spesso parlare le mie colleghe di questo prodotto credo che sia il top per le donne. Ciao :)

    RispondiElimina
  8. ne ho già sentito parlare.. per voi donna una kikka.. ;-D
    brava
    Klay

    RispondiElimina
  9. io adoro i prodotti kiko, mi trovo benissimo con quasi tutti!

    RispondiElimina
  10. grazie per questa review. volevo acquistarli e adesso mi sono decisa quale prendere. il natural concealer

    RispondiElimina
  11. Molto interessanti questi prodotti dovrò cominciare ad usarli!

    RispondiElimina
  12. io vado matta per la copertura dei correttori stick ma in effetti mettono in evidenza i pori dilatati, quindi cercherò quello in crema, grazie dei consigli

    RispondiElimina
  13. Io ho usato il secondo correttore che hai descritto,non mi ero trovata male solo che avendo delle occhiaie che tendo al blu/violaceo non sono riuscita a trovare il colore per me. Attualmente,ormai da quasi un anno, uso il famoso correttore color salmone/aranciato della benefit conosciuto grazie a Clio :D
    Nuova follower :) baci
    http://saritamagicalbeauty.blogspot.it/

    RispondiElimina
  14. ah ah ah magari una carta regalo di 500 € però non da Sephora ma da Kiko ^_^
    Ottimo post e bello mettere a confronto due correttori, interessante! Io lo Skin evolution non l'ho ancora provato ma sto utilizzando il Natural Concealer e sinceramente non mi entusiasma più di tanto...Ottimo davvero il post e non posso non iscrivermi al tuo blog!!! Ciao :)

    RispondiElimina
  15. Interessanti.. ma li dovrei provare sulle mie occhiaie tipo panda :O

    RispondiElimina
  16. ad avercela la kiko vicina =( invece no...sta a 100km e non ci posso mai andare...uffaaaaa

    RispondiElimina
  17. io uso il correttore a stick non kiko ma sono sempre alla ricerca di uno che riesca a coprire bene le mie occhiaia

    RispondiElimina
  18. non uso correttori ma se mai dovessi comprarli penso proprio che prenderò uno del brand Kiko da te qui mostrati.

    RispondiElimina
  19. Ho la brutta abitudine di non utilizzare il correttore perché ho spesso le occhiaie e dovrei coprirle ma in effetti vorrei trovare un prodotto che si stende bene, che non macchi e che non costi un'esagerazione..kiko!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuramente per le occhiaie è meglio il secondo, più semplice da sfumare e dà un effetto più naturale! e poi costa pochi euro ;)

      Elimina
  20. Non uso spesso correttori ma quando lo faccio uso quelli in stick molto comodi da usare, proverò anche questo grazie

    RispondiElimina
  21. Uso molti prodotti kiko ma il correttore ancora non lo provo

    RispondiElimina
  22. Per me il correttore è sempre un problema, non sono ancora riuscita a trovare quello giusto per me, ho la pelle grassa, occhiaie e borse pronunciate e non sono più giovanissima, quindi se troppo coprente mette in evidenza le zampe di gallina (come mi sono descritta sembro un mostro ahahahahahha), tu quale mi consigli, ottimo post comunque, davvero utile :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmm così a occhio (in tutti sensi, come sono simpatica!!) ti consiglierei il secondo perché va meno nelle pieghe ed è più leggero :) un bacione!

      Elimina
  23. davvero interessante questo post e mi torna molto utile, grazie per info. ^_^

    RispondiElimina
  24. da provare....interessante post e pieno di informazioni utili

    RispondiElimina
  25. ottima recensione, sopratutto perchè penso che il correttore sia un prodotto indispensabile!!! proverò il natural... ne sembri incantata tu ;)

    RispondiElimina
  26. Sembra davvero un ottimo prodotto, grazie per le info!!

    RispondiElimina
  27. Io per questo tipo di problemi uso un fondotinta compatto che dà un effetto naturale ma copre qualche imperfezione

    RispondiElimina
  28. io adesso sto alternando quello in stick di cui hai parlato, ed uno dell'oreal a tre colori,

    RispondiElimina
  29. Sono entrambi ottimi prodotti.Molto interessante il tuo post.

    RispondiElimina
  30. Uso spesso il correttore causa leggere occhiaie uff ..grazie per le tue dettagliate informazioni le trovo utilissime :)

    RispondiElimina
  31. li proverò entrambi...tanto oramai acquisto sempre e solo correttori ahhaahah sono la mia rovina :D

    RispondiElimina
  32. Mi interessano entrambi sicuramente li proverò. Grazie per averli segnalati

    RispondiElimina
  33. Adoro i prodotti kiko questi non li ho ancor aprovati, grazie pe rle info

    RispondiElimina
  34. Io li ho entrambi, sono davvero favolosi, nel mio beauty non mancano mai!

    RispondiElimina
  35. Io anche io i prodotti kiko e mi piacciono davvero tamto.

    RispondiElimina